POLLENA TROCCHIA. Si sono concluse le elezioni del  primo  “Forum dei giovani” che ha visto protagonisti i giovani del territorio. Durante due giorni di votazioni in cui i 18 candidati si sono confrontati su programmi, progetti e problematiche del paese è stato difficile per gli elettori scegliere coloro che potessero al meglio gestire insieme all’amministrazione presente “la cosa pubblica”.

Alle urne si sono presentati in 900, affollando l’aula consiliare “Falcone-Borsellino”, numero inaspettato di affluenza che ha risvegliato l’attività e l’interesse di una gran fetta di popolazione per Pollena Trocchia.

IL SINDACO FRANCESCO PINTO ha espresso il suo entusiasmo per questa novità che per la prima volta è emersa nel nostro paese: “i giovani di Pollena –afferma- hanno grandi progetti e sensibilità sulla questione amministrativa dell’ente ed è giusto potergli concedere questa possibilità di crescita”.

IL DIRETTIVO. Nove gli eletti in base al maggior numero di preferenze, tutti con l’obiettivo di cambiare uno “status” di indifferenza  in merito alle esigenze giovanili.

Alessandro Petrazzuolo, il candidato piu votato con ben 190 voti : “Credo che il forum possa dare ai giovani la possibilità di esprimere i propri saggi, passioni ed esigenze; Ho diversi progetti in cantiere, come la promozione e l’avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro, contattando imprenditori, aziende ed imprese, in modo da poter chiudere il cerchio con un’occupazione interna. Il risultato che ho ottenuto è stato straordinario e credo sia stato frutto delle iniziative e delle idee che,come da programma presentato, promuoverò al forum. Io personalmente,sono orgoglioso di rappresentare i giovani di PollenaTrocchia all’interno dei palazzi delle istituzioni, cosi che finalmente anche noi giovani avremo l’opportunità di esprimere i nostri pareri”.

Gennaro Addato, con 150 voti : “Ho deciso di candidarmi perché credo nel progetto, sono stato tra i primi a volerlo attraverso la raccolta di firme; Credo sia uno strumento di allargamento della democrazia. Non posso parlare di progettualità riguardo al forum ma il mio impegno si articola su 3 livelli: allargamento dei servizi, attività culturali, rappresentanza seria della popolazione giovanile sul territorio.

Francesca Ariola, con 130 preferenze : “Credo molto nei giovani e credo che nel nostro paese siano limitati poiché offre molto poco. Tra i miei progetti c’è un laboratorio teatrale ed un servizio “informa giovani” per dare la possibilità agli universitari di rimanere nel proprio paese senza doversi spostare continuamente”.

Antonio Costante, 138 preferenze : “Voglio innanzitutto ringraziare l’amministrazione per averci dato questa enorme possibilità; baso il mio impegno sulla diffusione della culturae soprattutto sulla valorizzazione di quelli che sono “i tesori” di Pollena Trocchia.

Irene Passarelli, 128 preferenze : “Credo molto nel Forum e spero vivamente che ci sia interesse non solo oggi per le votazioni ma soprattutto in seguito; il mio obiettivo principale è insegnare qualcosa agli altri attraverso corsi di primo soccorso e un dibattito costruttivo sui disastri del Sabato sera e la contraccezione.

Enrico Rizzo, 119 preferenze: “Mi candido per espandere i confini del nostro territorio a livello provinciale ed annullare la circoscrizione limitrofa. Tra i primi progetti vi è un’aula studio per dare ai giovani la possibilità di studiare qui nel nostro paese ed un doposcuola gratuito grazie all’aiuto di volontari.

Pasquale Romano, 118 preferenze: “Sono sempre stato interessato alla politica del paese; sono promotore di uno scambio culturale che possa avvicinare  diverse culture al nostro paese. Ho vissuto una bellissima esperienza all’estero che mi ha arricchito tanto e credo sia giusto per i giovani di Pollena confrontarsi con altre forme di pensiero ed interagire attivamente con esse”.

Giuseppe Esposito, 95 preferenze: “ Sono candidato come sponente della parrocchia di Pollena Trocchia e sono portavoce di un gruppo molto unito che si è creato tempo fa; Vorrei piu servizi per i giovani e piu possibilità di movimento in quanto la sera gia dalle 20.30 le strade sono isolate ed anche pericolose.

Valentina Ilardo, 86 voti : “Mi sono candidata grazie al sostegno dei miei amici e soprattutto perché credo nella novita del forum; il mio obiettivo è instituire un laboratorio teatrale e stimolare i giovani attraverso la cultura.Sebbene gli altri nove candidati non siano stati eletti, avranno comunque la possibilità di interagire col gruppo presentando le proprie idee e i propri progetti.

Come detto si erano presentati in diciotto e tutti, anche chi non è poi stato eletto, sono stati protagonisti di un momento storico per la città.

Ecco i nomi e le preferenze totalizzate dagli altri candidati:

Salvarore di Tuoro, 85 voti, pari merito per Luigi Pone, a seguire Massimiliano Giardino con 73 voti, Roberta Paparo 50 voti, Carmela Mollo 46 voti, Roberto Imperatore 45 voti, Massimo Milone 40 voti, Rosa Santoro 33 voti , Alessandro Cappiello con 10 voti.

Promotore del Forum dei giovani è stato Pasquale Fiorillo, capogruppo di maggioranza e artefice del processo che in seno al consiglio comunale ha portato alla nascita stessa del Forum dei Giovani: “ Ho fortemente voluto e creduto in questa iniziativa, già dal 2010 sono in atto le pratiche per l’approvazione e sono stato sempre propenso a dare voce ai giovani; Io stesso sono stato rappresentante del Forum giovanile della Provincia di Napoli nel 2008, credo sia un modo per i giovani di mettersi in discussione e far valere i propri diritti, ho un’idea positiva dei candidati che mettono la faccia in cio che fanno e spirito di sacrificio.

Alessio Giglio



© RIPRODUZIONE RISERVATA