POLLENA TROCCHIA. L’Istituto comprensivo Gaetano Donizetti trionfa al GEF di Sanremo, il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola. Nei giorni scorsi le ragazze del plesso Viviani sono infatti risultate prime nella sezione School Movie con il video “Mediterranima – Bella figliola ca ti chiami Rosa”, che ha superato nel gradimento della giuria gli altri video in concorso, provenienti da tutto il mondo. Grande la soddisfazione dell’istituto per aver coronato nel migliore dei modi un progetto cominciato nello scorso anno scolastico con ricerche e approfondimenti sul Mar Mediterraneo nonché con la registrazione e il montaggio di due video, che quest’anno stanno andando in giro per i concorsi in tutta la penisola. Ad accompagnare le ragazze in Liguria, le docenti Ondina Furnari, Antonella Raia e Rosa Coppola; il video, invece, è stato realizzato con la fondamentale collaborazione del regista Carlo Sgambati e di Ciro Perna, arrangiatore di tutte le musiche. «Non credevamo di vincere, è stato molto emozionante, soprattutto il momento della premiazione, siamo scoppiate a piangere così come i nostri genitori quando abbiamo comunicato loro la bella notizia. Siamo molto soddisfatte dell’esperienza, che ci ha aiutato a maturare, a legare tra noi e con chi ci ha guidati» hanno raccontate le protagoniste dell’esperienza. «Questa vittoria rappresenta un traguardo importante che ci riempie di orgoglio e al tempo stesso è la giusta soddisfazione per un progetto andato avanti nel corso dell’intero scorso anno scolastico. Dimostra anche a tutti coloro che vi hanno preso parte che quando le cose sono fatte bene e con impegno i risultati non mancano» ha detto la dirigente scolastica del Donizetti, Angela Rosauro, che ha voluto sottolineare l’importanza formativa dei momenti di insegnamento non formale, ideali per far squadra e crescere complessivamente come persone. «Il successo conseguito dall’I.C. Donizetti è motivo di vanto per l’intera comunità di Pollena Trocchia. Ritengo che queste iniziative rappresentino per i giovani una straordinaria occasione attraverso la quale confrontarsi con culture e tradizioni diverse e accrescere significativamente il proprio bagaglio di esperienze formative. In quest’ottica, nel fare i complimenti alle ragazze, ai docenti e al dirigente, che attraverso il loro impegno hanno raggiunto questo traguardo, e ai genitori, che condividono e sostengono con amore questi progetti, ribadisco che l’Amministrazione comunale supporterà tutte le attività che andranno in questa direzione» ha detto il sindaco del comune vesuviano, Francesco Pinto



© RIPRODUZIONE RISERVATA