POLLENA TROCCHIA. Dopo aver perso di misura la prima partita in casa, lo Sporting Pollena Trocchia torna tra le mura domestiche del centro sportivo “Giuseppe Piccolo” di Cercola per sfidare, nella serata di giovedì 14 gennaio, a partire dalle ore 20:30, il Sacro Cuore Volla e tentare di conquistare la prima vittoria nel campionato di Prima Divisione nel quale milita. Per farlo, conterà sulla presenza del pubblico amico, che si annuncia numeroso, ma anche sul recupero di Mattia Fucile, uno dei talenti della rappresentativa dei cestisti in verde, per anni impegnato in categorie superiori. Di contro, lo Sporting dovrà fare i conti con l’assenza per squalifica del play De Micco e con quella per infortunio del centro d’esperienza Peppe Tufano, uno dei migliori della prima partita della squadra di Pollena Trocchia, che sarà ora costretto a un riposo forzato di almeno due settimane. «Ritorniamo in campo dopo la sosta natalizia con la consapevolezza che ci aspetta una gara tosta contro il Sacro Cuore, squadra prima in classifica e a punteggio pieno, che dovrà essere affrontata con le giuste motivazioni soprattutto dopo le prime due sconfitte» spiega il miglior realizzatore delle Volpi del Vesuvio, Antonio Costante. «Sarà per me una gara molto importante – continua – perché mi troverò di fronte la squadra che mi fece esordire in Serie D. Mi auguro che tutti noi mettiamo in campo la grinta mostrata negli ultimi allenamenti, dimostrando di essere attaccati alla maglia, con la speranza di apportare finalmente quel +2 alla classifica dello Sporting».



© RIPRODUZIONE RISERVATA