TERZIGNO. Ennesimo caso do stalking nel napoletano. A 48 ore dall’arresto dello stalker Nunzio Annunziata per l’omicidio di Enza Avino, lungo le strade di Terzigno si replica la stessa scena. Un uomo armato di cacciavite ha aggredito la ex compagna, urlando di voler emulare la strage avvenuta qualche giorno fa nello stesso comune. Solo grazie al tempestivo arrivo delle forze dell’ordine la tragedia è stata sventata. Alla vista della pattuglia, infatti, l’uomo si è dato alla fuga. Una fuga invana, poichè, dopo un brevissimo inseguimento i militari lo hanno bloccato e ammanettato. Le accuse mosse contro l’uomo sono per violena privata e stalking. A scatenare la furia dell’uomo ancora una volta sembra essere stata l’incapacità di accettare la fine di una relazione durata qualche anno. L’accusato ora è in caserma per le formalità di rito, dopodiché sarà trasferito in Carcere a Poggioreale.

Antonio Costante



© RIPRODUZIONE RISERVATA