Tornano di nuovo a calcare i palcoscenici, per presentare dal vivo la loro ultima fatica discografica: i Bludimetilene saranno impegnati in un doppio appuntamento in questo weekend, proponendo al pubblico il meglio de “La Rivolta”, secondo disco pubblicato lo scorso 7 maggio perSoundInside e Beta Produzioni.

Questa sera saranno al Lucky Charm di Nola, domani al Berlin di Pomigliano D’Arco: per entrambi gli eventi, ad ingresso gratuito, la band sarà accompagnata da L’Inguine di Daphne.
“La Rivolta” è il secondo disco dei BluDiMetilene che, attraverso il racconto condotto da un personaggio fittizio, Il Reietto,si pone come un ambizioso e complesso concept album, in un territorio musicale che trae spunti dalla tradizione rock italiana degli ultimi vent’anni e sonorità e soluzioni strutturali decisamente più internazionali, passando per una scrittura melodica e lirica influenzata dalle forti radici partenopee: il risultato diventa così un album eterogeneo ma coerente, maturo nella forma e consapevole nei contenuti, in bilico tra protesta sociale e riflessione introspettiva.

La band nasce nel 2011 e giunge, nel marzo del 2013, alla realizzazione del suo primo album: “FRASTUONO”, produzione determinata e consapevole composta da 10 brani eterogenei uniti in un songwriting rabbioso e graffiante, incentrato però su una forte e decisa componente melodica. L’album, pubblicato dall’etichetta discografica “First FloorFactory”, si avvale della produzione artistica di Marco De Falco (Poli Opposti, Bossasonic, Inguine di Daphne ecc…).
Dopo un anno di concerti i BDM sentono la necessità di cambiare, partendo da nuovi processi di scrittura e produzione fino a ricostruire sound e la line-up. Rientrano quindi presto in studio più maturi, ambiziosi e determinati per dare forma alle nuove composizioni.
Nel 2014 il lavoro svolto li conduce alla realizzazione de “LA RIVOLTA”, un complesso concept album sulla storia di un personaggio fittizio che ingaggia una guerra personale contro il mondo in cui è costretto, un universo corrotto e decadente prossimo all’apocalisse. Il racconto, allegoria di una volontà effettiva di cambiamento e ribellione rispetto alla realtà quotidiana dell’Italia contemporanea, è composto da 12 episodi/brani e coinvolge in una partecipazione attiva anche diversi artisti della scena musicale campana, tra i quali: SasioCarannate (Sula Ventrebianco), Katres, Nicola D’Auria (Riva).
“LA RIVOLTA”, registrato nei Red Box Studios di Succivo (CE) e pubblicato da SoundInside e Beta Produzioni, vedrà la luce il 7 Maggio del 2015, accompagnato dalla pubblicazione del primo singolo e relativo videoclip de “La Strage” curato dal video-maker e artista contemporaneo WaltonZed. Il tutto in anticipazione ad un tour promozionale in cui la band si presenterà al pubblico nella forma più consona alla propria natura: un live show potente e cangiante, che cattura l’attenzione dello spettatore in un vortice di sensazioni contrastanti e al tempo stesso complementari, volto soprattutto al richiamo di una presa di coscienza rispetto ad una società in via di annullamento e distruzione, sempre in bilico tra contenuti dai toni introspettivi e suggestionali. La Rivolta ci travolgerà tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA