NAPOLI. Dunque, il Tribunale ordinario di Napoli ha sospeso la sospensione di De Luca (sia perdonato il bisticcio), firmata lo scorso venerdì dal governo nazionale facendo valere l’effetto della Legge Severino: il ricorso presentato dai legali dell’ex sindaco di Salerno è stato accolto dai giudici della prima sezione civile. De Luca ora potrà governare la Regione ed entrare con tutti i poteri a Palazzo Santa Lucia. Il suo legale Lentini ha espresso “grande soddisfazione” ed ha parlato di “vittoria della giustizia”. Per il neo Governatore, che affida ai social network il suo entusiasmo, “Oggi si ripristina il rispetto della volontà popolare e si apre la fase del lavoro e dell’impegno amministrativo pieno”. La prima seduta del nuovo consiglio regionale si dovrebbe tenere la prossima settimana, in cui saranno proclamati gli eletti ed il neo Governatore renderà noto all’assise il suo programma. Intanto, ieri il Tar ha respinto un ricorso d’urgenza presentato dai consiglieri regionali del M5s ed ha rinviato la trattazione nel merito alla fine del mese.

Luigi Corcione



© RIPRODUZIONE RISERVATA