NAPOLI. Sold out è il dato che si è registrato alle Catacombe di San Gennaro per il percorso “Le luci di dentro”, l’innovativa visita guidata che miscela in modo inaspettato il patrimonio di storia e tradizione del luogo con la multimedialità e le nuove tecnologie.
Il percorso sperimentale, inaugurato venerdì 19 settembre, avrebbe dovuto chiudere i battenti il prossimo 6 gennaio, ma vista la grande affluenza di visitatori, si è deciso di prorogare la chiusura fissandola a domenica 29 marzo. Oltre 4000 visitatori registrati nei 60 giorni dedicati alle visite guidate, a ingresso programmato, del suggestivo percorso che riscrive le Catacombe di San Gennaro, viste non solo come luogo di sepoltura, ma come vero e proprio grembo nel quale prende corpo la vita.
“Le luci di dentro” è parte di un più ampio progetto denominato “Sanità A.ppI.L.” sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che nasce con l’obiettivo di valorizzare le risorse storico-artistiche del Rione Sanità ponendo la cultura, la bellezza e l’umanità al centro dello sviluppo. Il progetto, finanziato con fondi PON-REC, nasce con l’intento di contribuire alla trasformazione di Napoli in smartcity, partendo dall’esperienza di riqualificazione e sviluppo sociale che bene si è radicata proprio nel Rione Sanità. Lo spettacolo sarà fruibile, da cittadini e turisti, tutti i week end fino al 29 marzo , con visite serali, alle 19:00 e alle 21:00, con prenotazione obbligatoria al numero 081.7443714 o all’indirizzo mail info@catacombedinapoli.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA